pappardelle

Come scegliere una pasta di qualità. Tenuta Coppa Castello

È una delle protagoniste indiscusse della nostra dieta mediterranea e che troppo spesso però viene demonizzata ed abolita. E se consumata di sera? Non sia mai!

Pasta in forchetta

Purtroppo di falsi miti legati alla pasta ne esistono a volontà. Bisogna infatti sottolineare che non è possibile attribuire ad un singolo alimento la causa di un aumento di peso e tantomeno non è possibile affermare che consumando pasta di sera si prenderà peso. Piuttosto è importante fare attenzione alle quantità consumate ed ai condimenti e, una volta attuati i dovuti accorgimenti, la pasta può essere consumata quotidianamente ed anche di sera.

L’importante è individuare però delle realtà aziendali che hanno come obiettivo principale quello di immettere sul mercato un prodotto di qualità.

Innanzitutto bisogna prestare attenzione alla materia prima, ovvero il grano. Dalla selezione del seme, alla coltivazione, alle pratiche agronomiche, alla raccolta ed allo stoccaggio. Sono tutte pratiche che devono essere sottoposte a dei controlli stringenti.

Per ottenere una pasta di qualità è bene inoltre prestare attenzione al processo di pastificazione: dal controllo della temperatura dell’impasto, alla trafilatura al bronzo al fine di trattenere meglio i condimenti, ad una lenta essiccazione con lo scopo di conservare tutte le sostanze nutritive.

Tenuta Coppa Castello. L’eccellenza del Tavoliere delle Puglie
Tenuta Coppa Castello

Tutto ciò fa parte della filosofia di Tenuta Coppa Castello, una realtà aziendale che da tre generazioni produce grano nel Tavoliere delle Puglie. Avendo sempre visto a malincuore il loro grano partire per altre mete , hanno così deciso di iniziare a produrre pasta artigianale con solo grano 100% Puglia e con una politica aziendale che racchiude i concetti fondamentali del controllo dell’intera filiera per garantire l’immissione sul mercato di un prodotto di qualità e che si differenzia.

Queste sono le tipologie di medio-piccole imprese, eccellenze del nostro Made in Italy, dove vengono utilizzate nozioni e trucchi del mestiere tramandati da generazioni per raggiungere una qualità dei prodotti che sarebbe impensabile da trovare altrove. Sono proprio queste le aziende che fungono da motore dell’economia e che noi dobbiamo sostenere riscoprendo il piacere di comprare italiano.

Grazie ad una splendida collaborazione con loro ho avuto il piacere di provare i loro prodotti e ne sono rimasta veramente sorpresa. Già dalla confezione si capisce la professionalità dell’azienda. L’incarto trasparente infatti dà la possibilità di osservare attentamente il prodotto finito, cogliendo ogni particolare made in Puglia. Ho deciso quindi di preparare e proporvi un piatto di pappardelle ai funghi.

Pappardelle ai funghi

Potete contattare l’azienda tramite la pagina Instagram a questo Link .

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Leave a Reply